Contenuto principale

Messaggio di avviso

Con delibera n.4059 del 16 dicembre 2020 la Giunta regionale ha approvato la terza edizione della misura “Sì! Lombardia”, rivolta alle microimprese particolarmente colpite dalle restrizioni imposte dal contenimento del contagio del Covid-19.

Le agevolazioni consistono nella concessione di un contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo per la situazione di particolare disagio, senza vincolo di rendicontazione di spese connesse. La dotazione finanziaria complessiva è di 30.951.816 euro, di cui

27.951.816 euro per l’avviso 1 ter
1,5 MLN. per l’avviso 1
1,5 MLN. per l’avviso 1 bis.

IMPORTANTE:
per presentare la domanda di contributo la microimpresa deve avere un profilo attivo su bandi online.

è necessario verificare con attenzione l’IBAN perchè in caso errore di digitazione la domanda sarà invalida e non potrà essere fatta alcuna correzione

si suggerisce di utilizzare SPID-Sistema di Identità Digitale o TS/CNS–Tessera Sanitaria/Carta Nazionale dei Servizi per l'accesso a bandi online poiché in questo modo non occorre firmare digitalmente la domanda.

Per tutte le informazioni necessarie al rilascio di SPID: SPID-Sistema Unico di Identità digitale .
Per la registrazione su bandi online con SPID è disponibile il video tutorial .

Per ottenere il PIN della CNS, occorre rivolgersi agli enti che hanno richiesto di poter erogare tale servizio, elencati al seguente link: sportelli rilascio PIN Per la registrazione su bandi online con CRS/CNS è disponibile il video tutorial.

IMPORTANTE PER I SERVIZI DEI SALONI DI BARBIERE E PARRUCCHIERE

Le microimprese con codice ATECO primario 96.02.01 - Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere che hanno già presentato domanda sull’Avviso 1 bis non devono ripresentare la domanda sull’avviso 1 ter.
Le domande già presentate sull’avviso 1 bis saranno istruite e, qualora le microimprese risultassero in possesso di tutti i requisiti previsti, riceveranno l’indennizzo di SI! Lombardia nell’ambito dell’avviso 1 ter.

Le microimprese con codice ATECO primario 96.02.01 - Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere che NON hanno presentato domanda sull’avviso 1 bis possono presentare domanda nella finestra 2 dell’avviso 1 ter.

Possono presentare domanda di contributo le microimprese operanti nei seguenti settori, con codice Ateco primario riportato nell'allegato A alla delibera:

Filiera della produzione tessile e calzature
Attività artigianali
Filiera di servizi per eventi, comunicazione, marketing, pubblicità e altri servizi alle imprese
Intermediari, agenti e rappresentanti
Commercio all’ingrosso
Commercio al dettaglio in sede fissa
Filiera attività culturali e dello spettacolo
Filiera servizi alla persona
Filiera della somministrazione, ristorazione e intrattenimento.
Le microimprese devono avere avuto un calo di fatturato di almeno un terzo da misurare sul periodo marzo-ottobre 2020, confrontato con il medesimo periodo marzo-ottobre 2019. Tale requisito non è richiesto alle imprese costituite dal 1° gennaio 2019.

L’importo del contributo è di 1.000 o 1.500 o 2.000 euro, secondo quanto indicato nell'allegato A alla delibera.

Le domande per accedere al contributo potranno essere presentate dal 18 dicembre 2020 nelle 3 finestre sotto riportate, secondo le modalità specificate nell'avviso 1 ter:

finestra 1, Filiera della produzione tessile e calzature, Attività artigianali, Filiera di servizi per eventi, comunicazione, marketing, pubblicità e altri servizi alle imprese, Intermediari, agenti e rappresentanti, domande dal 18/12/2020 ore 11: clicca qui per fare domanda
finestra 2, Intermediari, agenti e rappresentanti, Commercio all’ingrosso, Commercio al dettaglio in sede fissa, Filiera attività culturali e dello spettacolo, Filiera servizi alla persona, domande dal 18/12/2020 ore 15: clicca qui per fare domanda
finestra 3, Filiera della somministrazione, ristorazione e intrattenimento, domande dal 19/12/2020 ore 11: clicca qui per fare domanda
Tutte le finestre si chiuderanno il 23 dicembre alle ore 13, salvo precedente esaurimento delle dotazioni finanziarie assegnate alle singole finestre.

Le domande di contributo dovranno pervenire esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso Bandi online nelle finestre di apertura sopra riportate e tutti i requisiti saranno oggetto di autocertificazione (non dovrà essere allegato nulla).

Per evitare un sovraccarico della piattaforma e i conseguenti ritardi nell’elaborazione delle domande è caldamente raccomandato che la registrazione di un nuovo soggetto e la verifica dei dati degli utenti già profilati sia effettuata a decorrere dal 16 dicembre 2020 alla data di apertura delle finestre per la presentazione delle domande di contributo.

Si raccomanda inoltre di verificare con estrema cura con la propria filiale di credito le coordinate IBAN corrette da inserire in domanda per consentire l’effettivo accredito del contributo.

L’assegnazione del contributo ai soggetti in possesso dei requisiti richiesti avverrà sulla base della procedura automatica di cui all’art. 4 del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 123, secondo l’ordine cronologico di invio telematico della domanda.

Maggiori informazioni circa il bando, e la relativa modulistica, posso essere reperiti al seguente link: https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/Imprese/Imprese-commerciali/microimprese-avviso-ter-si-sostegno-impresa-lombardia/si-lombardia-avviso-ter-microimprese