Contenuto principale

Messaggio di avviso

L’Assemblea di Ambito distrettuale nella seduta del 20/04/2021 ha stabilito, in ottemperanza alla DGR XI/3664 del 13.10.2020, di approvare il presente Avviso volto a sostenere iniziative finalizzate al mantenimento dell’abitazione in locazione nel mercato privato, anche in relazione alle difficoltà economiche conseguenti alla situazione di emergenza sanitaria determinata dal COVID 19.


La misura è rivolta a nuclei familiari in locazione sul libero mercato - compreso il canone concordato - o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della L.R. 16/2016 art. 1 c.6 e smi).L'erogazione dei contributi è comunque subordinata alla disponibilità delle risorse destinate a questa Misura, che ammontano ad € 155.456,54 per tutti i comuni dell’Ambito Distrettuale di Bellano.

1. REQUISITI NECESSARI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
I richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti, a pena di esclusione dal presente avviso:
a) Essere residenti in un Comune dell’Ambito Distrettuale di Bellano;
b) Non essere sottoposti a procedure per il rilascio dell’abitazione (sfratto o sloggio);
c) Non essere proprietari di alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare in Regione Lombardia, così come definito dall’art. 7 lettera d) del Regolamento Regionale n. 4 del 04/08/2017 e s.m.i.;
d) I.S.E.E. in corso di validità (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ordinario o corrente non superiore ad euro 26.000,00=;
e) Essere residenti da almeno un anno nell’immobile oggetto del contributo alla data di presentazione della domanda.

Costituiscono, inoltre, criteri prioritari per la concessione del contributo il verificarsi, per uno o più componenti del nucleo familiare:
A) CONDIZIONI INERENTI ALLA RIDUZIONE DEL REDDITO FAMILIARE (ANCHE DERIVANTI DALL’EMERGENZA SANITARIA a decorrere dalla data del DPCM del 31/01/2020)
 perdita del posto di lavoro, riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione;
 mancato rinnovo dei contratti a termine;
 cessazione, interruzione o consistente riduzione di attività professionale o di impresa;
 malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare percettore di reddito.
La condizione sopra indicata deve aver comportato una diminuzione del reddito del nucleo familiare in misura non inferiore al 25% (che si evince dalla documentazione richiesta all’art.5).

B) CONDIZIONI INERENTI ALLA COMPOSIZIONE DEL REDDITO FAMILIARE:
Costituisce altresì criterio preferenziale per la concessione del contributo l’avere un reddito familiare derivante esclusivamente da pensione/i, laddove la spesa per la locazione rappresenta un onere eccessivo, pari o superiore al 25% del reddito familiare (che si evince dalla documentazione richiesta all’art. 5).

2. ENTITÀ ED EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO
Il contributo è concesso per quattro mensilità del canone di locazione, ma comunque non superiore ad € 1.500,00 in totale. Il contributo viene erogato direttamente dalla Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera al proprietario dell’alloggio locato a seguito dell’approvazione della domanda e della graduatoria, ed entro 40 giorni dal termine ultimo valido per i ricorsi.
I contributi sono assegnati fino ad esaurimento fondi e verranno erogati rispettando l’ordine della graduatoria, come definito dall’Art. 6.

3. COMPATIBILITA’
I destinatari del contributo possono essere identificati anche tra i cittadini che beneficiano del Reddito di cittadinanza.
Il contributo, inoltre, è compatibile con altri contributi erogati dallo Stato o da Regione Lombardia ai sensi dei decreti emanati a seguito dell’emergenza sanitaria.
Possono partecipare al presente bando anche coloro che hanno beneficiato della Misura Unica 2020 (“Avviso pubblico per l’erogazione di contributi per il mantenimento dell’alloggio in locazione - anno 2020”).

4. DOVE E QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA
La domanda di contributo (allegato 1), unitamente a tutti i documenti richiesti dall’art. 5 - a pena di esclusione della domanda - deve essere presentata presso il proprio Comune di residenza, all'ufficio protocollo nei giorni e orari di apertura, a partire dal 3 maggio 2021 e fino al 18 giugno 2021.
A ciascuna domanda viene assegnato un numero di protocollo sulla base del giorno ed ora di presentazione.
Non verranno prese in considerazione le domande non corredate di tutti i documenti richiesti.
Ogni nucleo familiare può presentare una sola istanza.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il Servizio Sociale del Comune di Residenza, oppure l’Agenzia Casa dell’Ambito di Bellano alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al numero 349/6655328 nei seguenti giorni ed orari: Martedì, dalle ore 14.00 alle ore 17.30; Mercoledì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30; Giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

Allegati:

pdf Bando Misura Unica 2021 approvato TIMBRO (861 KB)

pdf Allegato 1 Modulo presentazione TIMBRO (862 KB)

pdf Allegato 2 Dichiarazione proprietario TIMBRO (796 KB)