Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

 

Secondo quanto previsto dal Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD), la Pubblica Amministrazione è obbligata ad aderire al nodo nazionale PagoPa relativamente ai pagamenti telematici verso la Pubblica Amministrazione.

L'obbligatorietà al nodo nazionale PagoPa nasce allo scopo di incrementare l'uso delle modalità elettroniche di pagamento a livello di sistema Paese rendendo così il cittadino libero di scegliere come pagare (dando evidenza dei costi di commissione) e di standardizzare a livello nazionale le modalità elettroniche di pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

Il Comune di Casargo, in ottemperanza a quanto disposto dal CAD, partecipa al sistema nazionale dei pagamenti PagoPa attraverso il Portale dei Pagamenti, messo a disposizione gratuitamente da Regione Lombardia e conforme pienamente alle specifiche dettate dal Legislatore.

Questo strumento consentirà agli utenti (Cittadini e Imprese) di effettuare pagamenti elettronici alla PA e accedere alle proprie posizioni debitorie inserendo il codice IUV indicato sull'Avviso di Pagamento.

 logo PagoPA

 

>> Portale pagamenti PagoPA

 

L'articolo 35 del Decreto Legge 24 gennaio 2012 N. 1, convertito con modificazioni dalla Legge 24 marzo 2012 N. 27, dispone la sospensione, dal 24 gennaio 2012 e fino al 31 dicembre 2014, del regime di Tesoreria Unica di cui all'art. 7 del Decreto Legislativo 07 agosto 1997 N. 279 (tesoreria unica mista) nei confronti degli Enti e Organismi Pubblici assoggettati a tale regime, fra i quali il Comune di Casargo e l'applicazione del regime di tesoreria unica tradizionale, di cui all'art. 1 della Legge 29 ottobre 1984 N. 720.

I versamenti a favore del Comune di Casargo effettuati da Enti pubblici di cui alle tabelle A e B della Legge 29/10/1984 n. 720 dovranno essere effettuati su:

Girofondi su contabilità speciale, sottoconto infruttifero, c/o Banca d'Italia N. 302200 - IBAN: IT 23 P 01000 03245 128300302200