Contenuto principale

Messaggio di avviso

 

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 del codice in materia di protezione dei dati personali

Ai sensi del Provvedimento del Garante della Privacy in materia di videosorveglianza dell’8 aprile 2010 (G.U. n. 99 del 29 aprile 2010) si comunica alla cittadinanza quanto segue:

 

Caratteristiche dell'impianto di videosorveglianza
Il Comune di Casargo è dotato di impianto di videosorveglianza costituito da n. 9 telecamere con archiviazione delle immagini per un tempo non superiore a 72 ore successive alla rilevazione. Le telecamere operano H24 e sono installate e adeguatamente presegnalate nelle seguenti località:

  • Via Roma
  • Loc. Eurovillaggio
  • Parco delle Chiuse.

 

Responsabile della gestione e del trattamento dei dati
Il Responsabile della gestione e del trattamento dei dati è il Sindaco, Responsabile dell’Area Vigilanza – Commercio, Sig.ra Pina Scarpa.
 

Finalità
Le finalità dell’impianto di videosorveglianza sono le seguenti:

  • attivazione di uno strumento operativo di protezione civile sul territorio;
  • ricostruzione della dinamica di furti o atti vandalici da parte della Polizia locale e delle Forze dell’ordine;
  • rilevazione situazioni di pericolo per la sicurezza pubblica.

 

Modalità di raccolta dei dati
I dati (immagini) sono raccolti e registrati per le finalità di cui sopra e trattenuti per esigenze di polizia e di giustizia, altrimenti entro un termine di 72 ore vengono cancellati.
Il titolare del trattamento dei dati personali si obbliga a non effettuare delle riprese di dettaglio dei tratti somatici delle persone che non siano funzionali alle finalità di cui sopra.
La conservazione delle immagini è limitata a 72 ore successive alla rilevazione, fatte salve speciali esigenze di Polizia Giudiziaria.
L’accesso alle immagini e ai dati personali strettamente necessari è ammesso per il Responsabile e per i preposti al trattamento, designati con apposito atto; è vietato l’accesso ad altri soggetti, salvo che si tratti di indagini giudiziarie o di polizia.
Ove dovessero essere rilevate immagini di fatti identificativi di ipotesi di reato o di eventi rilevanti ai fini della sicurezza pubblica, il Responsabile o i preposti alla sorveglianza provvedono a darne immediata comunicazione agli organi competenti; in tali casi, in deroga alle prescrizioni sulle modalità di ripresa di cui sopra, il Responsabile o i preposti procederanno agli ingrandimenti della ripresa delle immagini strettamente necessari e non eccedenti allo specifico scopo perseguito.
Alle informazioni raccolte possono accedere solo gli organi di Autorità Giudiziaria, ivi compresa la Polizia Locale, esclusivamente dietro presentazione di copia di denuncia di reato; in tale caso le sole immagini utili alla ricerca dei responsabili degli atti saranno riversate su nuovo supporto al fine della loro conservazione in relazione agli illeciti o alle indagini dell’Autorità Giudiziaria.

 

pdf Informativa (106 KB)

pdf Decreto n.04/2015 - Nomina responsabile del trattamento dei dati personali (164 KB)

pdf Decreto n.05/2015 - Nomina preposto del trattamento dei dati personali (162 KB)